PC Zaffiro

Zaffiro

ZAFFIRO
Sistema cristallino: trigonale
Processo litogenico: primario, prevalentemente terziario
Classe minerale: ossidi, famiglia del coridone
Colore: incolore, giallo, rosa, blu, nero
Durezza: 9

Lo zaffiro è associato alla disciplina della mente, rende sobri, capaci di
discriminare e mentalmente ordinati; sviluppa la padronanza della mente,
delle emozioni e del corpo. Permette di operare una selezione mentale ossia
scegliere quali pensieri trattenere o quali al contrario ignorare. Nell'arco di
una giornata la nostra mente è continuamente assillata da tanti pensieri e
molti di essi sono falsi inutili o poco salutari. Lo zaffiro pulisce la mente
liberandola dalla grande quantità di pensieri inutili che ci accompagnano
durante il giorno e grazie a questo intervento si avrà indirettamente un
miglioramento della memoria e si innescheranno anche i meccanismi di
autoguarigione. Pensieri, atteggiamenti o sistemi di credenze negativi sono
rifiuti per la nostra mente, che spesso si raccoglieranno nella testa, creando
nel tempo accumuli poco salutari. Inoltre i nostri pensieri influenzano
direttamente le nostre emozioni e condizioni fisiche e di conseguenza uno
squilibrio a livello mentale si ripercuoterà inevitabilmente sul corpo emotivo e
fisico. Lo zaffiro col suo raggio blu disintegra tutte le negatività e disarmonie
che si sono accumulate nella testa, permettendo di esaminare con obiettività
la propria vita e comprendere quali sono i pensieri o atteggiamenti
indesiderabili che procurano disagio emotivo o fisico e che occorre eliminare.
Il raggio blu dello zaffiro riempie la testa, nutrendo il cervello e la mente.
La mente così si sviluppa e si espande nell'autoconsapevolezza e
un'aumentata flessibilità mentale permetterà di rilasciare più facilmente
concetti o atteggiamenti troppo radicati rendendo il cambiamento meno
traumatico.
Lo zaffiro favorisce la concentrazione e aiuta ad acquisire la determinazione e
la volontà necessaria per raggiungere qualsiasi meta ci si prefigga; risulta
quindi molto utile a chi ha bisogno di aiuto in materia di autodisciplina.
Può servire sia per scopi materiali; come ad esempio seguire un programma
per perdere peso, sia per scopi più sottili come il seguire rigorosamente una
particolare pratica spirituale.
Lo zaffiro insegna che noi non siamo le nostre menti e che ciascuno di noi è
un essere di puro spirito. Possiamo sempre cambiare i nostri pensieri e
quando la mente è più ordinata le porte si apriranno e le occasioni si
presenteranno. Se queste opportunità saranno colte si avrà ancora più ordine
e più esperienze di spiritualità nella vita quotidiana.
Lo zaffiro è la pietra di coloro che cercano la verità, la conoscenza, la saggezza
e la luce; la sua potente energia favorisce il trionfo spirituale e materiale.
Il suo grande insegnamento è che attraverso l'energia si può trionfare sulla
materiale. A seconda del nostro grado di coscienza, infonde ispirazioni, visioni
e illumina la mente; utile da usare in tutte le nuove situazioni di vita e per
quelli che lottano per esprimere sé stessi in un mondo materialista dove una
competizione disumana può provocare grossi problemi a chiunque abbia un
minimo di sensibilità.
Può essere un'importante pietra per le persone con confusione spirituale o
depressione o quelli coinvolti in situazioni fuori del loro controllo o anche
quelli che hanno problemi di concentrazione.
Favorisce la fiducia in sé stessi, l’immaginazione, l'ispirazione, regala brillanti
intuizioni; utile a artisti o scrittori o chi deve scrivere discorsi o relazioni
(posto sulla scrivania ridurrà lo spreco di carta); contrasta la tendenza alla
dispersività, spingendo il soggetto a concentrarsi con calma sui suoi obiettivi e
a perseguirli senza farsi distrarre. Meditare con questa pietra può servire
quando non si sa quale decisione prendere.
Lo zaffiro attiva il chakra del terzo occhio aprendo le porte della conoscenza e
della perduta capacità creativa.
Il suo colore ricorda un cielo notturno stellato che emana un senso di calma e
serenità o anche un calmo e profondo lago di montagna dove ogni pensiero
scorre via per volgere lo sguardo nello spazio sacro del nostro essere (la ns.
vera casa). Lo zaffiro con il suo raggio blu è conosciuto come la pietra
dell'intuito che stimola il desiderio profondo di devozione e preghiera, così
da raggiungere la pace interiore; ispira fede e amore per la verità.
E sempre a proposito del colore blu, che oltre ad essere un colore calmante e
curativo, si dice anche che attivi la memoria primordiale dell’antica
conoscenza raccolta negli Annali, che riguarda lo sviluppo di tutte le civiltà e
che è stata depositata sulla terra dagli antichi custodi che nella loro infinita
bontà volevano aiutarci a sviluppare, attraverso il trasferimenti di energia
necessari per curare la terra, la ns. capacità di comprensione e compassione.
Blu è anche il colore preferito di circa il 50 per cento della popolazione, sia
femminile che maschile. E' un colore adattabile che affascina molte persone.
Le donne di diversi paesi gradiscono lo zaffiro nell'anello di fidanzamento.
Il raggio blu dello zaffiro è ideale da usare sul chakra della gola e sul terzo
occhio, permettendo a entrambi di lavorare all'unisono e di sviluppare sia
la capacità di visione interiore, sia la capacità di comunicarla agli altri in
maniera efficace. Lo zaffiro apre i canali che permettono di ricevere e
trasmettere saggezza superiore e le informazioni provenienti dai piani
superiori.
Rafforza la consapevolezza spirituale e la comunicazione, favorisce il
contatto con le energie cosmiche (Reiki), la comunicazione con il Sè Superiore,
le guide, gli angeli e esseri di altri pianeti (extraterrestri), stimola l'attività
onirica, facilita la rielaborazione del vissuto ed è molto utile da usare durante
la meditazione.
E’ un’ottima pietra protettiva, attira gli elementi simpatici e allontana quelli
antipatici, protegge l’aura, trasforma le energie negative e per queste sue
proprietà è ampiamente usato nelle cerimonie sciamaniche.
E' la pietra che protegge l'amore da forze negative ed insidiose.
Aiuta a diventare più percettivi a quei segnali che arrivano dall'intuito, per
aiutarci a prendere le giuste decisioni nella vita con una chiara visione del
nostro cammino; è adatto anche a tutti coloro che desiderano sviluppare e
potenziare i livelli superiori dell'essere.
Lo zaffiro è considerato la pietra prediletta per trattare il 6 chakra dato che
favorisce l’intuizione e attiva le percezioni extrasensoriali, telepatia, telecinesi,
proiezioni astrali, chiarovegenza; ma essendo dotata di un’energia molto forte
non è però adatta a tutte le persone. Può concentrare energie di guarigione e
amore su chiunque ne abbia bisogno, senza la consapevolezza di chi la
utilizza, e in questo modo sembra possedere una innata Intelligenza
Superiore.
Lo zaffiro simboleggia il Padre, l’immortalità del Cielo, la trasmissione della
forza spirituale. Rappresenta l’unione armoniosa fra i popoli, l’amicizia e la
pace. Favorisce situazioni gradevoli, divertimenti onesti e la gioia in generale.
Allinea i chakra e libera i blocchi energetici che ci impediscono di seguire il
nostro sentiero spirituale.
Dal punto di vista fisico lo zaffiro stimola l’ipofisi (per stimolare l’ipofisi porre
uno zaffiro sulla fronte e uno sotto l’ultima vertebra del collo) e si rivela utile
per tutte le malattie che riguardano il sistema nervoso e il cervello.
Aiuta a vincere la depressione, riequilibra il sistema endocrino e quello
immunitario, stimola la volontà di guarigione e favorisce tutti i processi di
guarigione.
Conferisce calma e rassicura, è una pietra consigliata a coloro che soffrono di
stress e depressione, per chi è coinvolto in situazioni nelle quali è facile
perdere il controllo di sé e per chi non riesce a concentrarsi con facilità.
Aiuta a superare gli stati di shock, infonde armonia, combatte disturbi di
origine psicosomatica, protegge i nervi, aiuta a raggiungere la calma in caso di
nevrosi, utile in caso di nevralgie, infiammazione dei nervi, schizofrenia,
vertigini (lo zaffiro va portato al dito mignolo o anulare), si è riscontrato utile
anche nell'alleviare le crisi di epilessia.
Utile in caso di sonnambulismo, difficoltà ad addormentarsi e mancanza di
sonno (prima di dormire porre uno zaffiro tra le sopracciglia e tutte le volte
che ci si sveglia e rimetterlo sempre nello stesso posto, proteggerà il sonno)
In caso di balbuzie si dovrebbe portare insieme a un calcedonio direttamente
sulla gola o nelle sue vicinanze.
Raffredda, contrae (vasocostrittore), riduce le infiammazioni e le febbri; in
caso di pressione sanguigna troppo alta portare un braccialetto con zaffiro.
Blocca l'epistassi (sangue dal naso).
Combatte la sclerosi vascolare e le varici. Contrasta il reumatismo, gotta,
allevia i dolori alle articolazioni, artrosi, artrite.
Lo zaffiro è molto potente per togliere i dolori; utile anche in caso di forti mal
di testa di origine gottosa, nella lombaggine, colpo della strega, dolori di
schiena e sciatica (applicato con un cerotto o un unguento sulle zone colpite
da artrosi dona un temporaneo sollievo).
Porta sollievo nel mal di testa in generale.
Allevia i dolori di stomaco, dolori addominali (nelle coliche porre uno zaffiro e
magnetite sotto l’ombelico), gastrite (nella gastrite cronica bere un elisir
quotidianamente).
Disintossica la pelle e il corpo, agisce sulla rigenerazione della pelle, dei
capelli e cellule in generale. Indicato in caso di prurito, psoriasi, erpete,
orticaria, eruzioni della pelle, scottature (poggiato sulle zone interessate),
nell’eccessiva sudorazione lavarsi con acqua di zaffiro.
Indicato per la perdita dei capelli (calvizia) e in presenza di forfora (elisir di
zaffiro da sciacquare i capelli dopo il lavaggio).
Cura i problemi di udito, malattie e dolori alle orecchie; negli orecchioni e
parotite riduce il dolore.
Agisce nelle affezioni oculari, migliora la vista, efficace contro le congiuntiviti.
Portato all’altezza della gola protegge le vie respiratorie, in caso di asma e
nella laringite allevia i dolori.
Migliora la memoria, elimina la tensione interiore, irascibilità e
affaticamento mentale.
Riduce gli effetti dannosi delle radiazioni
Per beneficiare delle proprietà del raggio blu dello zaffiro non è necessario
acquistare un gioiello costoso, ma è sufficiente usare una pietra grezza più
economica, il suo potere è davvero ineguagliabile anche quando viene
utilizzata allo stato grezzo.
Si può indossare come ciondolo al collo sul cuore, montato come gioiello,
come anello al mignolo o all'anulare oppure può essere assunto come elisir.
L'elisir di zaffiro sviluppa devozione al fine superiore, aiuta a sincronizzare il
nostro sistema energetico con il nostro fine ultimo, intensifica le qualità di
lealtà e responsabilità verso la vera opera sulla terra. Usato per caricare un
olio da massaggio può contrastare la calvizie, la nevrite, il mal di schiena, il
colpo della strega e i dolori mestruali.
Durante la meditazione si può applicare uno zaffiro blu da solo sul chakra
della fronte (dona pace e armonia interiore), oppure sul chakra della gola e il
chakra della fronte; si può accompagnare alla luvulite o l’ametista o il cristallo
di rocca e celestina.
Si purifica con le solite procedure, si ricarica sia alla luce del sole che a quella
della luna. Nel primo caso la pietra sarà di aiuto alla mente logica, nel
secondo all’intuito e alle percezioni sottili. La migliore amplificazione si ottiene
lasciandolo sotto piramide o al centro di un dodecaedro quando la Luna è
opposta al Sole.
*Se usate lo zaffiro blu per rimuovere le disarmonie nella testa come
esempio migliorare l'udito o risolvere squilibri nel cervello, dovrebbe essere
portato continuamente e senza interruzione.
Se invece usate semplicemente lo zaffiro blu per organizzare o migliorare i vostri
processi mentali, potete portarlo per brevi periodi.
Durante le sedute terapeutiche va tenuto sopra il paziente che dovrà stare
sdraiato. Bisogna eseguire un cerchio completo sui chakra, iniziando dal
chakra sacrale e in senso circolare risalire verso il chakra della gola, per poi
ridiscendere verso il basso ed eseguire questa operazione più volte.
Questo ultimo trattamento porta verso l’alto la creazione fisica e la trasforma
in creatività artistica.
*Il seguente trattamento può essere d’aiuto se si desidera favorire la sincerità
in un rapporto di coppia o amicizia e anche l’accettazione onesta di sé stessi coi
propri errori e limiti. Seduti in una sedia o in posizione loto per terra, si porta lo
zaffiro (con la mano sinistra) all’altezza del terzo occhio. La mano destra (con
pollice e indice uniti) deve stare appoggiata sul ginocchio destro. Inspirando con
il naso si dovrà immaginare che l’aria passi attraverso la zona delle
sopracciglia attivando così il proprio centro di saggezza. Si trattiene il respiro
per qualche secondo, visualizzando l’energia blu dello zaffiro invadere tutte le
cellule del proprio corpo. Poi si espira attraverso il naso, visualizzando il
percorso dell’aria fino all’uscita dal proprio corpo. Quando si espira si dovrà
immaginare di liberarsi dai sentimenti di vendetta, invidia, gelosia che rendono
difficile il rapporto non solo con gli altri ma anche con sé stessi.
*Il seguente trattamento eseguito con una collana di sferette di zaffiro, aiuterà a
migliorare la postura, la coordinazione fisica, la grazia nel movimento, la
cooperazione fra tutte le parti del corpo e favorirà una migliore
comunicazione tra il cervello e tutto il resto del corpo.
E’ bene farlo alla luce solare diretta (in caso contrario i risultati saranno
inferiori) e in piedi con la spina dorsale diritta, per permettere un miglior flusso
di energia (altrimenti seduti con la schiena diritta). Occorre mettere la collana
arrotolata sulla testa (chakra della corona) fissandola bene con del nastro di
tessuto naturale. Si immagina il raggio blu dello zaffiro, che esce fuori dalla
collana per riempire tutto il cervello (per 5 minuti a occhi chiusi) e che fluisce
poi lungo tutti i nervi e vasi sanguigni (altri 5 minuti ). In seguito iniziare
lentamente a muoversi (a occhi aperti) scuotendo le gambe, braccia, spalle e
nello stesso tempo respirare profondamente, evitando movimenti bruschi.
Al termine chiudere gli occhi e cercare di percepire le sensazioni e i cambiamenti
che sono avvenuti a livello fisico. Si può impiegare più tempo per effettuare
questo trattamento, ma è bene interromperlo immediatamente in caso di
pressione sulla testa. In caso di patologie croniche si può fare quotidianamente.
*Quando si hanno gli occhi affaticati o si vuole migliorare la vista si può fare il
seguente trattamento con una collanina di zaffiro (di sferette). E’ bene fare
questo trattamento sdraiati sulla schiena, con gli occhi rivolti verso la luce del
sole (si può fare in casa con la finestra aperta). Appoggiare la collana sul naso e
allungare le due estremità a forma di spirale su entrambe gli occhi; le parti
terminali (chiusure) della collana devono essere all'altezza delle guance o
sopracciglia evitando di metterle direttamente sugli occhi. Chiudere gli occhi e
stare in questa posizione per circa 15 minuti; se non c’è il sole si può stare più
a lungo fino anche 1 ora. Il trattamento può essere fatto quotidianamente.
Una collana di sferette di zaffiro (corta) permetterà al raggio blu di entrare più
facilmente nel chakra della gola e avere anche effetti immediati, fornendo
l'energia necessaria alla testa dove ogni eccesso uscirà fuori attraverso il
chakra della fronte. Non è consigliato portare eccessive quantità di zaffiro così
come gemme con impurità o troppe inclusioni, crepe, sbiadimenti o tinte nere.
Lo zaffiro stellato pare amplifichi la possibilità di entrata nella ghiandola
pineale. Si consiglia di appoggiare la gemma sulla nuca, sui chakra delle mani
(sinistra per le donne, destra per gli uomini) e dei piedi (destro per la donna e
sinistro per l’uomo).
Oli essenziali: Pino marittimo, cipresso
Fiori di Bach:Cherry plum White Chestnut

Mondoprezioso - Gioielleria in Argento e Pietre Dure, Oggettistica

Il negozio online Mondoprezioso è una rappresentazione virtuale di cio' che potrete trovare in argento e  pietre dure, oggettistica, artigianato presso la 
Gioielleria Ametis viale Carducci 116, Cesenatico FC.

Questa è la principale garanzia che forniamo al nostro cliente: acquistare da questo sito significa rivolgersi direttamente al nostro negozio sapendo che dall’altra parte ci siamo noi, con la serietà e la professionalità che ci hanno permesso di essere leader del settore sul mercato europeo e con la certezza della qualità del prodotto che state acquistando.

Potete navigare sul sito e acquistare subito online una vasta gamma di gioielli in argento con pietre semipreziose e preziose, o venirci a trovare direttamente, sarete serviti sempre con cortesia, competenza ed attenzione.

Scopri i nostri Gioielli in Oro su www.ametisgioielli.com